Tornava una rondine al nido…

In primo piano

Vaste (Poggiardo, Lecce), Piazza Dante.

Poggiardo, nido di rondini (foto copyright Ing. Gianni Carluccio).

Vaste, Via Principessa Maria Josè.

Vaste, nido di rondini in Piazza Dante (foto copyright Ing. Gianni Carluccio).

Vaste, nido di rondini.

Da qualche anno a questa parte, durante il soggiorno estivo nell’amata Vaste, mi aspettano le rondini ed è una grande festa fotografica, Guardate !

 

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

Gallipoli, durante i riti della Settimana Santa una sosta presso lo Scoglio delle Sirene

In primo piano

 

La Processione del Venerdì Santo a Gallipoli rappresenta uno degli spettacoli più affascinanti del Salento (foto copyright Ing. Gianni Carluccio).

L’occasione è buona per ritornare presso la trattoria "Scoglio delle Sirene", nei pressi del Seno della Purità, in uno dei luoghi più affascinanti d’Italia.

Ad accoglierci, oltre al gentilissimo proprietario Cosimo Tricarico, tre belle Sirene internazionali…: Jennifer (Colombia), Gabriella (Lituania) e Jasmine (Gallipoli).

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

Fenicotteri rosa nel Salento

In primo piano

 

Ancora Fenicotteri rosa nel Salento, a Torre Colimena (TA), dove ormai sono di casa. Ogni volta è un’emozione fortissima, un grande spettacolo della natura!

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

Salento, anima di pietra

In primo piano

E’ in libreria "Salento, anima di pietra", ed. Grifo 2013. Hanno collaborato dodici prestigiosi autori, con splendide fotografie di Pierluigi Bolognini. Il mio articolo "Salento megalitico", dedicato ad Anna Palumbo in ricordo del padre Giuseppe, comprende 32 pagine (pp. 91-122) con 59 illustrazioni (46 di Pierluigi Bolognini e 13 mie).

– CONFERENZA STAMPA: Giovedì 19 dicembre ore 11:30 presso il Museo dell’Ambiente (Centro Ecotekne, Via Monteroni, Lecce) verrà presentato il volume in una conferenza stampa dai curatori e da tutti gli autori che vorranno intervenire.

– PRESENTAZIONE: Venerdì 20 dicembre ore 18:00 presso il Museo Comunale ALCA di Maglie verrà presentato il volume. Parteciperanno i proff. Paolo Sansò, Genuario Belmonte, Medica Assunta Orlando e tutti gli autori che vorranno intervenire.

– SERATA A TEMA: Lunedì 30 dicembre alle ore 18:00 presso l’Auditorium del Comune di Zollino. Presenteranno il volume i proff. Gianni Carluccio e Michele Mainardi e tutti gli autori che vorranno intervenire.
 

Ing. Gianni Carluccio, Dicembre 2013

* Per l’immagine di Giuseppe Palumbo, datata 1909, pubblicata nella prima pagina del mio articolo, ringrazio personalmente l’Avv. Antonio Chiga, Vice-Sindaco di Zollino, che mi ha dato la possibilità che fosse pubblicata nell’ambito del mio lavoro, sotto copyright.

La cartolina-invito relativa all’evento di Zollino di Lunedì 30 Dicembre 2013.

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietata la riproduzione senza il consenso dell’autore.

Continua a leggere

POLLINO, mon amour

In primo piano

* Queste immagini sono dedicate al mio caro amico Giorgio Braschi, che è il maggiore conoscitore del Parco Nazionale del Pollino; a Ida, Arianna ed Elena, mia compagna di fotografia in un breve soggiorno nel Parco Nazionale del Pollino.

San Severino Lucano, 4 Novembre 2013.

Gianni Carluccio

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietata la riproduzione senza il consenso dell’autore.

Continua a leggere

Gallipoli, dall’incantevole visione del massiccio del Pollino, alle Ostriche di profondità

In primo piano

Il massiccio del Pollino (2.248 m s.l.m.) visto da Gallipoli (150 km). Foto copyright Ing. Gianni Carluccio, 26 Settembre 2013, ore 19.15.

 

Ancora una volta, dopo un anno esatto, cena a Gallipoli con amici (e che cena… a base di ostriche di profondità, linguine ai ricci ed altre squisitezze) ed ancora una volta spettacolare visione del massiccio del Pollino, che dista 150 km, oltre alla visione (meno chiara) delle montagne della Calabria.

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietata la riproduzione senza il consenso dell’autore.

Continua a leggere

Passeggiata lungo la costa salentina da Castro alle Cesine, cominciando a sognare con una fantastica “alba in Albania”.

In primo piano

 

I Monti Acrocerauni dell’Albania visti da Castro (Lecce), sono le ore 6.40 di Domenica 22 Settembre 2013 (foto copyright Ing. Gianni Carluccio).

Domenica 22 Settembre 2013 è stata una fantastica giornata iniziata con la incantevole visione di una meravigliosa alba tra i Monti Acrocerauni dell’Albania; poi da Castro alla magnifica Piazza di Vaste, dai fossili di Vitigliano a Santa Cesarea Terme, da Torre di Minervino a Torre Sant’Emiliano, da Porto Badisco a Capo d’Otranto, dal magnifico scenario della baia dell’Orte, con Punta Facì, alla cava di bauxite. Dopo l’indimenticabile sosta pranzo a Otranto… abbiamo proseguito per i laghi Alimini e poi ancora da Torre Sant’Andrea a Torre dell’Orso, da Rocavecchia all’Oasi Naturale delle Cesine.

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietata la riproduzione senza il consenso dell’autore.

Continua a leggere

Eccezionali immagini delle Montagne dell’Albania e delle Isole Greche viste da Santa Cesarea Terme e Lecce

In primo piano

 

Sabato 14 Settembre 2013 è stata per me una giornata indimenticabile. Partito da Lecce senza macchina fotografica per l’ultimo giorno di cure termali a Santa Cesarea Terme, come per un presentimento sono tornato indietro ed ho preso la mia Nikon con super-teleobiettivo da 1.000 mm, capace di scrutare molto in lontananza (la porto sempre con me quando mi reco a S. Cesarea, sperando in una buona visilibilità, ma quel giorno, per la fretta, l’avevo dimenticata).

Appena arrivato a Santa Cesarea Terme mi si è presentato uno scenario incredibile! Non era la prima volta, ma stavolta le montagne dell’Albania (i Monti Acrocerauni, alti più di 2.000 metri), l’Isola di Saseno (Sazanit, nella baia di Valona) e le Isole Greche si vedevano benissimo, anche a occhio nudo. Alle spalle dell’Isola di Fanò (Othonoi) si stagliava l’Isola di Corfù (Kerkira), difficile da avvistare e per di più spezzettata in più isolette a causa della curvatura terrestre (per lo stesso motivo anche l’Isola di Saseno appare divisa in due). A sinistra di Fanò l’Isola di Errikousa (Merlera) e a destra Mathrakion (tutte fanno parte delle Isole Ionie).

* Dedico queste immagini al mio amico metereologo Gino Merico, tecnico dell’A.S.I. (Agenzia Spaziale Italiana), che proprio oggi ci ha lasciato.

Ing. Gianni Carluccio, Santa Cesarea Terme, sabato 14 Settembre 2013.

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietata la riproduzione senza il consenso dell’autore.

Continua a leggere

Addio al “grande” Gino Merico

In primo piano

Vaste (Lecce), 16 Luglio 2012. Il metereologo Gino Merico, l’astronauta Paolo Nespoli e l’ing. Gianni Carluccio (foto Elena Carluccio).

Sabato 14 Settembre 2013, poco prima delle ore 15, nella sua casa di Vaste, l’amico fraterno Gino Merico, metereologo, ha deciso di salire tra le "sue" stelle, nel "suo" cielo ed ha lasciato un vuoto che non potrà mai più essere colmato. Grazie Gino per quello che ci hai dato, grazie per la tua amicizia. Gianni.

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietata la riproduzione senza il consenso dell’autore.

Continua a leggere

AMSTERDAM EXPRESS 2013 (Boscolo 4)

In primo piano

 

Breve resoconto fotografico (solo 40 immagini delle 5.500 scattate…) di un bel viaggio con "Boscolo Tour" (il quarto per noi), che ci ha visto attraversare ITALIA, SVIZZERA, GERMANIA, OLANDA, BELGIO, LUSSEMBURGO, FRANCIA, SVIZZERA e ITALIA (AGOSTO 2013).

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietata la riproduzione senza il consenso dell’autore.

Continua a leggere