Ravello, mon amour

Ravello è uno dei luoghi più incantevoli al mondo, sembra di essere nel Paradiso terrestre. Io ci sono stato la prima volta, in compagnia del mio amico musicista Stefano Colosimo, alla metà degli anni ’70, quando ero studente d’Ingegneria a Napoli; poi ci sono ritornato varie volte con la mia famiglia al completo e con mia moglie Ida ed è sempre una grande suggestione…

 

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

WORK IN PROGRESS…

Vietri sul mare, la fabbrica delle Ceramiche Solimene, una grande attrazione…

Il simbolo della Ceramica Artistica Solimene di Vietri sul Mare.

L’Ing. Gianni Carluccio in compagnia delle gentilissime titolari della fabbrica, frequentata spesso da Lucio Dalla.

Vietri sul Mare e sullo sfondo Salerno, visti da Raito; sulla sinistra, in alto, Villa Guariglia.

Villa Guariglia con il Museo delle Ceramiche (qui avvennero le riprese del famoso sceneggiato "Capri" prodotto dalla RAI).

Panorama da Maiori.

Maiori. Sullo sfondo Ravello, con il promontorio sul quale si estendono i Giardini di Villa Cimbrone.

Il "Terrazzo dell’Infinito" di Villa Cimbrone, visto dalla strada costiera.

L’ingresso al favoloso Ristorante "da Salvatore" con annesso B&B.

Il Teatro Oscar Niemeyer di Ravello.

I Giardini di Villa Cimbrone, tra storia e natura, con uno dei panorami più suggestivi al mondo…

Il "Terrazzo dell’Infinito".

Una statua per uno…

Greta Garbo era amica di Tito Schipa, al quale chiedeva spesso di cantare per lei "O sole mio". 

L’interesantissimo Duomo medioevale di Ravello.

Le porte bronzee del Duomo (foto copyright Ing. Gianni Carluccio).

A Ravello non mancano le celebrità…

Un po’ di riposo sul terrazzino della nostra camera.

A cena da Salvatore, con un panorama mozzafiato.

Guarda che luna, guarda che mare…

Al mattino la colazione viene servita sempre in uno scenario fantastico.

Villa Rufolo è la sede del festival di Ravello.

Il palco del Ravello festival.

Ed ecco a voi…

Un Direttore d’orchestra in prova …

Uno dei panorami più suggestivi di Ravello dai Giardini di Villa Rufolo.

Le borse di Tramontano affascinano Ida…

L’Ing. Gianni Carluccio, Responsabile dell’Archivio Tito Schipa con il Direttore Marcello Panni, che diresse Luciano Pavarotti in una memorabile recita dell’Elisir d’Amore al Teatro San Carlo di Napoli.

I Costumi utilizzati nel film, premio Oscar, "La grande bellezza".

Le Ceramiche di Ravello.

Il panorama dal nostro Residence.

Una elegantissima ballerina sosta proprio di fronte al nostro terrazzino per farsi fotografare.

Lo storico Hotel Palumbo, oggi Palazzo Avino, dove soggiornò negli anni ’30 il tenore leccese Tito Schipa.

Una cartolina del mitico Hotel Palumbo conservata nell’Archivio Schipa.

Pronti per assaggiare una favolosa Pizza napoletana con mozzarella di bufala.

Ancora una notte indimenticabile di Luna piena …

Si ritorna a Lecce … Grazie Ravello !

2 pensieri su “Ravello, mon amour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*