BARCELLONA – COSTA AZZURRA 2014 (Boscolo 5)

 

Mi fa piacere pubblicare alcune immagini (poco più di 100) delle 5.000 scattate durante un bellissimo viaggio (il 5° consecutivo con la "Boscolo") a Barcellona, attraverso la Costa Azzurra. Logicamente non può mancare il ricordo del grande Tito Schipa, dovunque si vada…

Gianni Carluccio.

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Bologna, skyline degli edifici del centro storico dal 13° piano dell’Hotel Boscolo.

Il porto di Genova, dove da pochi giorni è ancorata la tristemente nota "Costa Concordia".

Nizza. Gianni e Ida.

La spiaggia di Nizza.

Il vecchio Casinò di Nizza dove si esibì nel 1934 il tenore leccese Tito Schipa.

Il manifesto che annuncia il Concerto di Tito Schipa, definito "Il Re dei Tenori Lirici", il 19 Maggio 1934 a Nizza, copyright ARCHIVIO SCHIPA-CARLUCCIO.

Cannes, tappeto rosso per Gianni e Ida…

Tra i tanti ricordi fotografati qui riconosciamo quelli di Sofia Loren, Claudia Cardinale, Catherine Deneuve e Meryl Streep.

Avignone, la città dei Papi.

Il famoso Ponte di Avignone.

Tratto costiero francese prima dei Pirenei.

Barcellona. La Sagrada Familia, capolavoro di Antoni Gaudì.

L’interno della Sagrada Familia fa commuovere per la sua grandiosità…

Barcellona, Parc Guell di Antoni Gaudì. Qui si può sognare a colori…

Barcellona, modellino di Casa Milà, detta la "Pedrera", di Antoni Gaudì.

Su questo grammofono all’interno di Casa Milà c’era un disco a 78 giri di Tito Schipa…

Il 78 giri con l’Ave Maria (Mascagni) cantata da Tito Schipa (2006).

La terrazza di Casa Milà.

Villaggio Olimpico.

La statua di Cristoforo Colombo.

Barcellona vista dal Mirador del Alcade, sulla collina del Montjuic.

Un particolare della Sagrada Familia.

e della Cattedrale.

Il "Palazzo Nazionale" nell’ambito dell’Esposizione Universale di Barcellona del 1929, in primo piano, sulla sinistra, la fontana oggetto di uno spettacolo di suoni e luci. 

Il "Palazzo Nazionale" visto dalla terrazza di Casa Batllò.

Casa Batllò di Antoni Gaudì.

Piazza Catalunya.

La Casa della Musica.

La Cattedrale.

Le mura romane.

Il Teatro del Liceo, dove si è esibito più volte il grande tenore italiano Tito Schipa, fin dal 1916.

L’interno dell’affascinante Teatro.

Il Programma della Stagione Lirica del 1916-17 presso il Gran Teatro del Liceo comprende L’Elisir d’Amore con Tito Schipa ed Elvira De Hidalgo (14.12.1916), copyright ARCHIVIO SCHIPA – CARLUCCIO.

Tito Schipa in "Fra Diavolo" in una recita presso il "Teatre del Liceo" di Barcellona del 1 Gennaio 1919 (Foto Motorrodona, Barcellona, Coll. Ing. Gianni Carluccio, copyright).

* Negli anni tra 1916 e 1920 Tito Schipa si è esibito inoltre al "Teatre del Liceo" nelle grandi Opere: MANON, IL BARBIERE DI SIVIGLIA, TOSCA, L’ELISIR D’AMORE, LA SONNAMBULA, LA TRAVIATA, RIGOLETTO, MIGNON e WERTHER oltre a vari memorabili Concerti.

Un CD con le voci dei più importanti cantanti che si sono esibiti al Gran Teatro del Liceo di Barcellona, con in primo piano Tito Schipa.

 

Lo spartito dell’Ave Maria composta da Tito Schipa in onore del Vescovo di Lecce e pubblicata a Madrid nel 1918, copyright ARCHIVIO SCHIPA – CARLUCCIO.

Una cartolina che Tito Schipa invia il 27.1.1917 da Madrid al suo amico Dott. Nicola Blasi, nella quale parla dei grandi successi alla presenza del Re e della Regina di Spagna, che spesso lo invitavano al Palazzo Reale. Tito Schipa era definito in Spagna "El Encantador", copyright ARCHIVIO SCHIPA – CARLUCCIO.

La Rambla.

Il caratteristico mercato della boqueria, lungo la rambla.

Gianni e Ida all’entrata del Ristorante "I 4 Gatti" (Els Quatre Gats), ospiti di amici leccesi. Nel celebre locale, frequentato anche da Picasso, che qui rese pubbliche alcune sue opere giovanili, in tempi più recenti, è stato girato il bellissimo film di Woody Allen: "Vicky Cristina Barcelona".

Le bellissime Vicky e Cristina in una scena del film girata all’interno de I 4 Gatti.

La dedica di Woody Allen ai titolari del locale.

Barcellona, lungomare. Foto ricordo del Gruppo Boscolo guidato dal Sig. Renato. Dei 19 componenti del gruppo non sono presenti nell’immagine l’autore della foto, Roberto Don (che ringrazio per avermi concesso di pubblicarla) ed i coniugi Gianni e Ida Carluccio, ospiti nella cena di cui sopra ai 4 Gatti. Foto copyright Roberto Don.

ARLES. Il magnifico anfiteatro romano, fra i meglio conservati.

Nel pullman della Boscolo si canta, se non ricordo male…, "anema e core", incisa per la prima volta e portata al successo dal tenore leccese Tito Schipa.

Villefranche-sur-Mer.

La Costa Azzurra francese.

Nella fabbrica di profumi Fragonard a Eze-Village.

Principato di Monaco.

Il Palazzo del Principe di Monaco.

Monaco – Monte Carlo.

Il Grand Theatre dell’Opera di Montecarlo (Sala Garnier), dove il tenore leccese Tito Schipa fu scelto da Giacomo Puccini per cantare nella prima mondiale de "La Rondine" (27 marzo 1917).

Due immagini della magnifica Sala Garnier di Montecarlo (da internet).

Al centro dell’immagine il palco dei Principi di Monaco. Qualche anno fa sul suo sito il Principe Ranieri si vantava di aver avuto nel suo bel Teatro il grande Tito Schipa.

Tito Schipa e Giacomo Puccini (indicati con asterisco blu e bianco) con il cast della prima mondiale de "La Rondine" a Montecarlo nel 1917, copyright ARCHIVIO SCHIPA – CARLUCCIO.

* Tito Schipa negli anni 1917-18 si è esibito a Montecarlo in varie importanti Opere liriche, oltre alla RONDINE: TOSCA, RIGOLETTO, LA TRAVIATA, MANON, MANOLE, LUCIA DI LAMMERMOOR e nel BARBIERE DI SIVIGLIA del conterraneo Giovanni PAISIELLO. Tra l’altro proprio qui a Montecarlo Tito Schipa conobbe la ballerina francese Antoinette Michel d’Ogoy, che diverrà sua moglie nel 1919 a New York.

Tito Schipa nel Werther in una cartolina inviata da Montecarlo nel 1918, Coll. Ing. Gianni Carluccio, copyright.

Il piccolo Gianni Carluccio a 8 anni, con la sorellina Antonella e la mamma Dott.ssa Silvana Schipa, parente del celebre tenore leccese, davanti all’ingresso dell’Opera Garnier di Montecarlo (1960). Alle spalle in evidenza l’ingresso alla Sala e, sulla sinistra, il busto del bravissimo compositore Jules Massenet, autore di due grandi opere, portate al successo da Tito Schipa: Manon e Werther, foto copyright Ing. Gianni Carluccio.

* Ringrazio il mio caro papà, Comm. Antonio Carluccio, per essere riuscito nell’impresa di viaggiare nel 1960 (con la mitica Fiat 600 targata LE 24983) da Lecce a Montecarlo, dove già allora aleggiava il canto dell’Usignolo d’Italia, cioè Tito Schipa nella definizione di Arturo Toscanini.

Cambio della Guardia al Palazzo del Principe.

Gli amici Gianni, Michele e Roberto al termine del bellissimo viaggio.

Al rientro a Vaste (Lecce) per continuare le vacanze estive, un po’ di relax in piscina, sotto lo sguardo della cicogna, per l’autore delle 5.000 foto ….  con un caro saluto a tutti i compagni e le compagne di viaggio.

E per completare l’opera si festeggia il ferragosto a Vaste con la Torta Gaudì, da me ideata… !!!

4 pensieri su “BARCELLONA – COSTA AZZURRA 2014 (Boscolo 5)

  1. Carissimo Gianni,
    abbiamo visto le foto…servono parole??? Complimenti vivissimi x il reportage di questo meraviglioso viaggio.
    A Lucia, sono piaciute molto le foto fatte all’interno della Sagrada Familia…una serie di luci e colori resa MA-GNI-FI-CA-MENTE!!!
    D’altro canto, con un operatore come te ed un “cannone” come il tuo…risultato è scontato. Prox regalo x il mio compl ho detto a Lucia…nuova macchina fotografica!!!

    Cordiali Saluti a te e sig.ra

    Roberto e Lucia

    • Carissimi Roberto e Lucia,
      sono felice e vi ringrazio x questo bel commento.
      All’interno della Sagrada Familia mi sono commosso e vi assicuro che x un ingegnere l’emozione che si prova all’interno è ancora più forte !!!
      Un caro saluto anche da parte di mia moglie, a voi un abbraccio
      Gianni

  2. Complimenti! foto veramente suggestive e tecnicamente perfette, i luoghi che avete visitato sono meravigliosi!
    Saluti, Tommaso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*