Il Castello di Gallipoli

 

Il Castello Aragonese di Gallipoli con in primo piano il Rivellino.

Uno dei pannelli didattici in mostra, con la stupenda "Mappa della Città di Gallipoli" di Piri Reis (primi del ‘500). Nella mappa compare anche la rappresentazione della città di Nardò.

La Torre di Nord-Ovest con in primo piano la sede dell’ex Mercato Ittico.

Gallipoli, il seno della Purità con le fortificazioni cinquecentesche.

 

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Il Castello di Gallipoli visto da Nord.

La Torre della Bandiera (NE) e alcune torrette di guardia sul lato settentrionale.

Attraverso l’ex Mercato ittico avviene l’accesso al Castello.

Il ponte che collega la vecchia sede del Mercato con il Castello.

L’ingresso al Castello con alcuni pannelli didattici che accolgono il visitatore.

Il cortile interno del Castello.

L’accesso ad una delle sale con una piccola mostra di oggetti di uso quotidiano.

La Sala Circolare.

La Sala Ennagonale.

La scala che conduce alla grande terrazza.

La Torre della Bandiera (NE); sullo sfondo la costa a nord di Gallipoli, verso Porto Cesareo.

Il vecchio faro.

Il nuovo faro segna l’ingresso al porto di Gallipoli.

La Torre dell’Alto (S. Caterina di Nardò, 1569) domina il Parco di Portoselvaggio.

Torre Sabea con ai piedi i resti di un villaggio neolitico scavato dal Prof. Giuliano Cremonesi.

La Chiesetta di San Mauro (X-XI sec.) domina il Lido Conchiglie (Sannicola).

Il Ponte di pietra che unisce la città vecchia di Gallipoli con il borgo.

La caratteristica opera che rappresenta un riccio.

Il Borgo di Gallipoli con il grattacielo ed il Santuario di Santa Maria del Canneto.

La cosiddetta "Fontana Greca" risale invece al cinquecento.

In questa immagine e nella successiva, veduta della costa a sud di Gallipoli (dal Lido San Giovanni a Punta Pizzo).

Torre San Giovanni, nei pressi dell’omonimo lido.

Uno stabilimento balneare nei pressi di Punta della Suina; sullo sfondo una masseria in c.da "L’Ariò".

La Serra di Castelforte (Racale), con l’omonimo caratteristico villaggio costruito nel 1946.

Torre Pizzo e l’omonima Masseria (sulla sinistra).

La città vecchia vista dal lato SW del Castello.

La Sala delle Carte Geografiche con il punto di ristoro ed in primo piano i messaggi dei visitatori.

Carta del porto vecchio di Barcellona.

La Mostra fotografica relativa ai film girati in Puglia per opera dell’Apulia Film Commission.

Polignano a Mare, lo sceneggiato relativo al Grande Domenico Modugno con Beppe Fiorello (foto di Massimo Modugno, 2012).

Sul set del film "Galantuomini" di Edoardo Winspeare (2008).

Il book-shop.

Veduta dal Castello del porticciolo e della costa a sud di Gallipoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*