Masserie Fortificate del Salento, 2 – Territori di Veglie e Porto Cesareo (Lecce)

 

Continua l’itinerario tra le Masserie Fortificate del Salento. In questo articolo qualche immagine relativa ai territori di Veglie e Porto Cesareo (Lecce).

* Foto copyright Ing. Gianni Carluccio

* per il testo di carattere generale si faccia riferimento all’art. Masserie Fortificate del Salento, 1 dell’Ing. Gianni Carluccio.

Masseria Zanzara

Masseria Trappeto, con in primo piano una caratterstica colombaia a pianta quadrata.

L’interno della colombaia

Masseria Trappeto, una delle più imponenti Masserie Fortificate del Salento, monumento-simbolo dell’architettura rurale salentina.

L’ingresso alla Masseria, sormontato dallo stemma nobiliare dei Baroni Massa. A fianco una semplice chiesetta.

L’interno della chiesetta.

Lo stemma nobiliare dei Baroni Massa.

Muretti a secco e ulivi circondano la Masseria.

L’elegante torre cinquecentesca appartenuta ai Baroni Massa.

Particolare di una finestra con soprastante caditoia.

Il frantoio nei locali a piano terra della Masseria.

Il cosiddetto Arco di Monsignore.

Masseria Donna Menga

La Masseria Donna Menga gia dalla fine del ‘400 apperteneva alla Mensa Vescovile di Nardò. La chiesetta in primo piano è della fine del ‘600.

Masseria Santa Chiara, in origine appartenente all’omonimo Monastero.

L’androne prospiciente il complesso masserizio nel territorio dell’Arneo.

La Torre con l’originario ponte levatoio in legno sostituito da un ponte in pietra nel ‘700. Alla base una piccola colombaia.

Sulla caditoia lo stemma del Monastero di Santa Chiara, che era proprietario del complesso edilizio circostante (il complesso masserizio è ora di proprietà dell’Ente Regionale E.R.S.A.P.).

Un caratteristico pagliaro dall’inusuale forma a base quadrata. E’ situato tra la Masseria Santa Chiara ed il mare, nei pressi di Torre Lapillo.

2 pensieri su “Masserie Fortificate del Salento, 2 – Territori di Veglie e Porto Cesareo (Lecce)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*