Il ritrovamento della Pagella Scolastica di Tito Schipa in 5a Elementare a Lecce, 111 anni fa…

Tito Schipa (indicato con l’asterisco) nella 3a Classe Elementare a Lecce (1900 circa). Tra i Maestri, sulla destra, si riconosce il Direttore della Scuola di Canto, Giovanni Albani. Foto copyright Archivio Schipa – Carluccio.

L’Istituto Scolastico di Lecce, oggi Scuola Elementare "Cesare Battisti", frequentato da Tito Schipa a cavallo fra ‘800 e ‘900 (cortesia Archivio Dott. Aduino Sabato, copyright).

La copertina del Registro giornaliero della 5a Classe Elementare, frequentata da Tito Schipa, appartenuto al Maestro Tommaso Briamo (a.s. 1902-1903). Foto Ing. Gianni Carluccio, copyright – per cortesia della Dirigente Scolastica della Scuola Elementare "Cesare Battisti" di Lecce, Prof.ssa Maria Rosaria Rielli e con il consenso del Maestro Tito Schipa Jr., figlio del tenore leccese.

 

* Tutte le immagini, se non diversamente specificato, appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

ARCHIVIO SCHIPA – CARLUCCIO

IL RESPONSABILE: DOTT. ING. GIANNI CARLUCCIO

Premessa:

In data Martedì 13 Maggio 2014 si è svolta presso la sede delle Scuola Elementare "Cesare Battisti" di Lecce, diretta dalla Prof.ssa Maria Rosaria Rielli, una Manifestazione dal titolo "Adotta un Monumento", coordinata dalla Vicaria Maria Vincenti, nell’ambito della quale, grazie al lavoro della collega Miriam Papalato e dai suoi alunni ed alunne, è stata elaborata una ricerca sui personaggi illustri che hanno frequentato la suddetta Scuola Elementare; tra questi personaggi uno spazio particolare è stato dedicato a Tito Schipa. Nel corso della manifestazione è stato presentato un vecchio registro relativo alla classe 5B frequentata nell’anno Scolastico 1902-1903 dal celebre tenore leccese, incredibilmente conservato negli Archivi della Scuola dopo ben 111 anni!

La scoperta:

La scoperta, avvenuta nel Maggio 2013, è frutto della sollecitazione operata dall’Ing. Gianni Carluccio, parente del tenore leccese e Responsabile dell’Archivio Tito Schipa, al Dott. Domenico Dassisti, Revisore dei Conti del M.E.F. (Ministero dell’Economia e delle Finanze) presso la suddetta Scuola, che ha quindi interessato il personale della Segreteria per le relative ricerche, con il consenso della Dirigente Prof.ssa Rielli e del Maestro Tito Schipa Jr., figlio del tenore leccese. Il ritrovamento del prezioso registro si deve quindi all’interessamento del Dott. Dassisti e del Sig. Giuseppe Galuppo, della Segreteria della Scuola. Con il consenso della Dirigente e di Tito Schipa Jr., sono state quindi effettuate delle riprese fotografiche per lo studio del materiale, che lo stesso Ing. Carluccio ha provveduto a schedare.

Documenti in possesso dell’Archivio Schipa-Carluccio:

Tra i documenti relativi alle Scuola Elementare frequentata da Tito Schipa a Lecce, presso l’Edificio Scolastico, si conservano nell’Archivio di Famiglia:

– Per la 3a Classe Elementare: Foto nella quale compare Tito Schipa assieme a 36 compagni di classe ed a due Maestri, uno dei quali Giovanni Albani, Maestro di Musica.

– Per la 4a Classe Elementare: ritagli della stampa locale con le prime citazioni di Raffaele Schipa, in seguito soprannominato Tito, che in leccese vuol dire "piccoletto". In particolare abbiamo: "La Gazzetta delle Puglie" del 2 Agosto 1902 ed il "Corriere Meridionale" del 10 Luglio e del 7 Agosto 1902. In particolare nella copia del Corriere Meridionale del 7 Agosto viene riportata anche la notizia del 1° premio conseguito da Tito Schipa nella Scuola di Canto.

Per quanto riguarda la famosa esibizione del giovane Schipa relativa a martedì 29 Luglio 1902, così viene riportato: "Attirò l’attenzione degli intervenuti il ragazzo di 4a classe Raffaele Schipa, il quale cantò un a solo intercalato nell’inno con una vocetta simpatica, estesa e ben tonata".

– Per la 5a Classe Elementare (a.s. 1902-1903): Registro di Classe del Maestro Tommaso Briamo, con l’elenco di tutti gli alunni e con l’esito degli esami di Licenza Elementare. In questa classe gli alunni erano 33, dei quali si presentarono all’Esame di Licenza Elementare in 29 e solo 18 LO superarono in prima sessione.

Tito Schipa superò l’Esame con voti 45/60.

Nelle prove durante l’anno riportò in sintesi:

CONDOTTA 6

PROFITTO 7

ASSENZE 24

Nell’Esame di Licenza Elementare:

PROVA SCRITTA:

COMPONIMENTO 6, DETTATURA 9: MEDIA 8

ARITMETICA 9

CALLIGRAFIA 6

PROVE ORALI:

LETTURA, SPIEGAZIONE E RIASSUNTO DELLE COSE LETTE.

NOZIONI GRAMMATICALI: 6

ARITMETICA PRATICA: 8

STORIA, GEOGRAFIA, DIRITTI E DOVERI DEL CITTADINO: 8


TOTALE DEI VOTI CONSEGUITI: 45/60

LICENZIATO 20 LUGLIO 1903.


Lecce, 17 Maggio 2014

 

Ing. Gianni Carluccio

Responsabile Archivio Tito Schipa

—————————————————————————————————————————

 

SCUOLE ELEMENTARI DEL COMUNE DI LECCE

ELENCO DEGLI ALUNNI DELLA 5a ELEMENTARE,

SEZ. B Maschile  A.S. 1902-1903,

DAL REGISTRO GIORNALIERO DEL MAESTRO TOMMASO BRIAMO:

 

1. APOLLONIO Giovanni, 2. ANGUILLA [Gaetano], 3. AMMASSARI Benvenuto, 4. BORTONE Paolo, 5. BERNARDI Alessandro, 6. COPPOLA Eraldo, 7. CHIARELLI Alfredo, 8. CALA’ Mario, 9. COLANGELI Oronzo, 10. D’AUTILIA Emilio, 11. D’AUTILIA Alessandro,  12. DE MATTEIS Vito, 13. FERILLI Luigi, 14. FOSCARINI Giovanni, 15. GOFFREDO Francesco, 16. GENTILE Cesario, 17. GUACCI Gaetano, 18. GIAMMARRUTO Oronzo, 19. LIBERIO Livio, 20. MILELLA Salvatore, 21. MILANESE Giovanni, 22. MARTINA Giuseppe, 23. MORLESCHI Alfredo, 24. MARITATI Romeo, 25. ORO Dante, 26. PECICCIA Gaetano, 27. PALAZZO Pasquale, 28. PEDACI Raffaele, 29. PRETE Alfredo, 30. RUSSO Francesco, 31. SCARPA Angelo, 32. SCHIPA Raffaele, 33. NUZZO Candido.

[* Elaborazione Ing. Gianni Carluccio, Responsabile Archvio Tito Schipa, copyright]

 

 

La prima citazione a stampa relativa a Tito (Raffaele) Schipa, tratta da "La Gazzetta delle Puglie", 2 Agosto 1902. Archivio Schipa – Carluccio, copyright.

Un articolo del "Corriere Meridionale" del 7 Agosto 1902 con la citazione di Raffaele (Tito) Schipa e con la notizia del 1° premio da lui vinto per la Scuola di Canto diretta dal M.o Giovanni Albani. Archivio Schipa – Carluccio, copyright.

L’etichetta apposta sul Registro del Maestro di Tito Schipa, Tommaso Briamo, 5a Elementare, 1902-1903. Foto Ing. Gianni Carluccio, copyright.

I voti riportati da Tito Schipa per l’ammissione all’esame di 5a Elementare. Foto Ing. Gianni Carluccio, copyright.

La Scuola Elementare "Cesare Battisti" a Lecce, oggi Diretta dalla Prof.ssa Maria Rosaria Rielli. Foto Ing. Gianni Carluccio, copyright.

Il Dott. Domenico Dassisti, Revisore dei Conti del Ministero dell’Economia e delle Finanze (M.E.F.) presso la Scuola Elementare Cesare Battisti di Lecce, artefice della scoperta della Pagella di Tito Schipa del 1903. Foto Ing. Gianni Carluccio, copyright.

Il Sig. Giuseppe Galuppo, della Segreteria della Scuola Elementare Cesare Battisti di Lecce, che ha materialmente ritrovato il vecchio Registro con la Pagella di 5a Elementare di Tito Schipa del 1903. Foto Ing. Gianni Carluccio, copyright.

L’Ing. Gianni Carluccio, parente di Tito Schipa e Responsabile dell’Archivio Schipa – Carluccio, con le Maestre Maria Clorinda Vincenti (Dirigente Vicaria) e Miriam Papalato assieme ad alunni e alunne, durante la visita alla Mostra su Tito Schipa, effettuata in occasione del progetto "La Scuola adotta un Monumento", presso la Scuola Elementare Cesare Battisti di Lecce. Foto Archivio Carluccio, copyright.

La Locandina de La Gazzetta del Mezzogiorno di Domenica 18 Maggio 2014.

La Prima Pagina de La Gazzetta del Mezzogiorno, Cronaca di Lecce, 18.5.2014.

L’articolo de La Gazzetta del Mezzogiorno del 18.5.2014 che riguarda la Pagella di Tito Schipa a firma del Dott. Piero Bacca, nella Pagina Culturale. Sotto due stralci dell’articolo.

La Pagina Nazionale della rubrica Cultura & Spettacoli de La Gazzetta del Mezzogiorno, con la notizia del ritrovamento della Pagella di Tito Schipa e … del 6 in condotta!

La Prima Pagina del Nuovo Quotidiano di Puglia di Domenica 18 Maggio 2014, con la notizia del ritrovamento della Pagella di Tito Schipa.

L’articolo a firma del Dott. Eraldo Martucci relativo al ritrovamento della Pagella di Tito Schipa, comparso nella pagina Cultura & Spettacoli del Nuovo Quotidiano di Puglia, nelle tre edizioni di Lecce, Taranto e Brindisi di Domenica 18 Maggio 2014.

L’art. della Prof.ssa Maria Agostinacchio comparso sul settimanale cattolico "L’Ora del Salento" del 24 Maggio 2014, p. 4.

 

* A nome mio personale e di mio cugino Tito Schipa Jr. desidero ringraziare gli amici giornalisti Mimino Marulli e Piero Bacca per La Gazzetta del Mezzogiorno e Teo Pepe ed Eraldo Martucci per il Nuovo Quotidiano di Puglia, che sempre e con grande dedizione e professionalità onorano con il loro lavoro la memoria di Tito Schipa.

Un ringraziamento particolare al Dott. Domenico Dassisti, Funzionario del Ministero dell’Economia e delle Finanze ed al Sig. Giuseppe Galuppo della Segreteria della Scuola Elementare Cesare Battisti di Lecce, diretta dalla Prof.ssa Maria Rosaria Rielli, senza l’interessamento ed il prezioso aiuto dei quali questo ritrovamento non sarebbe stato possibile!

Lecce, 18 Maggio 2014

Ing. Gianni Carluccio – Responsabile Archivio Schipa – Carluccio.

12 pensieri su “Il ritrovamento della Pagella Scolastica di Tito Schipa in 5a Elementare a Lecce, 111 anni fa…

  1. Spettacolare la risposta di Lecce! Ogni volta sono sorpreso dall’amore aperto e chiassoso che i leccesi portano a Senior. Ne sono davvero felice e orgoglioso, e ringrazio con lo stesso entusiasmo il grande “cuginastro” Gianni :-) e i responsabili dell’istituto che hanno pescato questa perla nascosta. Anche a nome di Adriana, 10 e lode alla città!

  2. L’auspicio e’ che questo ritrovamento dia stimolo alla riscoperta, anche a livello nazionale, della figura di Tito Schipa e determini, quindi, una rinnovata consapevolezza delle istituzioni locali circa le potenzialita’, sia in termini di ritorno di immagine che di adeguata valorizzazione turistica, che essa potrebbe rappresentare per la città di Lecce, tanto amata dal grande tenore.
    Complimenti e grazie all’ing. Gianni Carluccio per la cura e l’impegno continuo e lodevole che dedica all’aggiornamento del sito e dell’archivio Schipa.

    • Carissimo Dott. Dassisti,
      La ringrazio tantissimo per la sua squisita gentilezza ed anche per le parole di incoraggiamento. Speriamo che finalmente qualcosa si possa muovere!!!
      Cordialmente, Gianni Carluccio.

  3. Carissimo Gianni il tuo impegno nella ricerca e nel coinvolgimento della nostra “sonnolenta” città, a ricordare il nostro più illustre concittadino, è encomiabile. Facevo una riflessione, nel prossimo anno (precisamente il 16 dicembre 2015) cadrà il cinquantesimo anniversario della morte di Tito Schipa e sperando di essere io disinformato, non mi pare che ci siano in corso progetti atti a commemorare il grande tenore. Sarei veramente felicissimo che tu mi possa smentire, anche perchè sarebbe, peraltro, una ghiotta occasione per sponsorizzare non solo l’artista ma tutta la nostra città.

    • Caro Presidente,
      grazie per i complimenti. Mi fa piacere che ti sia ricordato della ricorrenza del 50′. Più di qualcuno mi ha già sollecitato, ma le forze cominciano a scarseggiare, anche perché, grazie alla Fornero, ancora ho l’impegno non facile dell’insegnamento, invece di essere già in pensione da due anni. Vedremo… Intanto ancora grazie, Gianni

      • Caro Gianni, penso che si potrebbe cominciare con il costituire un Comitato che abbia quale scopo immediato sollecitare le pubbliche istituzioni e coinvolgere tutte le risorse artistiche e culturali, per progettare qualcosa che ritengo doverosa da parte di tutti noi.

  4. Gent.mo Ing. Gianni CARLUCCIO,

    cogliamo l’occasione per ringraziarla della fattiva collaborazione fornita nel procurarci materiale utile ad ampliare la già significativa documentazione dell’archivio della Scuola C. Battisti.
    Le significhiamo che tale materiale, insieme al preesistente, andrà ad arricchire l’archivio della scuola, da lasciare alle future generazioni.

    Cordiali saluti

    Il Dirigente Scolastico
    Dott.ssa Maria Rosaria RIELLI

    • Gentilissima Dirigente,

      a nome mio e di mio cugino Tito Schipa Jr. desidero ringraziare Lei, la sua Vicaria Maria Clorinda Vincenti, la Maestra Miriam Papalato, la Segreteria della Scuola ed in particolare il Sig. Giuseppe Galuppo, oltre alle alunne ed agli alunni che hanno partecipato alla ricerca. Ho provveduto inoltre a ringraziare personalmente anche il Dott. Domenico Dassisti. Aver conservato per 111 anni i Registri della Scuola è una dimostrazione di notevole professionalità e costante impegno profuso da Lei e dai suoi predecessori e collaboratori tutti.
      In attesa di future collaborazioni, La saluto cordialmente

      Dott. Ing. Gianni Carluccio
      Responsabile Archvio Tito Schipa

Rispondi a Tito Jr. Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*