I fenicotteri e Schipa

In primo piano

   

Ringrazio per questa "bella" recensione del mio sito Roberto Guido, Direttore di "quiSalento", la più bella e importante rivista Salentina (che consiglio a tutti!) e l’autore della stessa Edoardo Polito. Sicuramente il poco spazio a disposizione ha impedito di ricordare espressamente che nel sito, oltre alle belle foto ed a vari articoli su Tito Schipa, ci sono anche importanti lavori sugli altri Salentini Illustri: da Quinto Ennio a Domenico Modugno, da Carmelo Bene a Michelangelo Schipa, ma sono felice per la citazione e per l’immagine dei fenicotteri rosa… GRAZIE!

Ing. Gianni Carluccio – Responsabile Archivio Tito Schipa 

 

Domenico Modugno, meraviglioso

In primo piano

* Alla mia cara mamma, Silvana Schipa ed alla memoria di mio zio Luigi Carluccio.

** A sei anni, nel 1958, ascoltai sul giradischi di mio zio Luigi (zio Gino), per la prima volta, Domenico Modugno in “Nel blu dipinto di blu” e fui subito rapito dalla sua straordinaria voce. Gianni Carluccio.

Ieri sera 16 Dicembre 2012, alle 21.10 è andato in onda su RAIUNO un programma speciale su Domenico Modugno dal titolo: “Penso che un sogno così…”, ottimamente condotto da Massimo Giletti, presenti negli studi di Napoli, oltre a Massimo Ranieri, Enrica Bonaccorti, Lino Banfi ed il critico musicale Mario Luzzato Fegiz.

Si è molto parlato di Puglia, di Salento e di Lecce soprattutto con Lino Banfi, Emma e con Giuliano dei Negramaro, che si è esibito nell’insuperabile successo del nostro Mimmo Modugno: “Meraviglioso”.

La visione di uno stralcio del programma “Piacere Raiuno” condotto da Toto Cutugno (con Simona Marchini e Piero Badaloni), relativamente alla puntata trasmessa dal Teatro Politeama Greco di Lecce il 16 Aprile 1991, presente in studio l’amico Franco Simone, e soprattutto la telefonata in diretta di Mimmo Modugno, che parlava in salentino (alla quale avevo assistito “in diretta”), mi hanno spinto a pubblicare qualche ricordo tratto dal mio Archivio per rendere omaggio alla “salentinità” di Domenico Modugno, Stella di Prima Grandezza tra i Pugliesi più famosi al mondo, assieme al Grande tenore leccese Tito Schipa (mio parente) ed all’amico Al Bano, suo “figlioccio”.

(* Alcune immagini si debbono alla cortesia dell’amico Mimì Modugno, nipote di Mimmo, ed all’Associazione Culturale Domenico Modugno di San Pietro Vernotico, della quale mi onoro di far parte; l’immagine del numero unico satirico leccese “La Carrozza” si deve alla cortesia del suo Direttore, Dott. Ruggero Vantaggiato; altre immagini sono tratte da internet). 

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietata la riproduzione senza il consenso dell’autore.

Continua a leggere

PASQUA 2012 – AUGURI AL BANO

In primo piano

 

Gianni Carluccio con Al Bano.

Cellino San Marco 22 Gennaio 2011
Continua a leggere