Pagliari Salentini

In primo piano

Ai cari amici

Prof. Francesco D’Andria

e Prof. Antonio Costantini

Presicce, Il Pagliarone più bello del Salento (1802 ?).

“Pagliari Salentini” è un tema affascinante che ho sviluppato su suggerimento dell’amico Francesco D’Andria, Professore Emerito dell’Università del Salento, impegnato negli scavi di Acquarica di Lecce, dove sono emerse le tracce di un antico pagliaro nel fondo “Pozzo seccato”, in una zona particolarmente ricca di questi monumenti della civiltà della pietra, lungamente studiata dal caro amico Prof. Antonio Costantini. Propongo qui di seguito un centinaio di immagini di “pagliari salentini”, tra le oltre mille presenti nel mio archivio. Tra i pagliari più antichi quelli di S. Donato (1550), Trepuzzi (1583) e Lizzanello (1663); numerosissimi e spesso molto eleganti sono i pagliari costruiti nell’800; a Galugnano ne è stato individuato uno dov’è scritto che il “pagliaro” è stato fabbricato nel 1851.

* Oltre agli amici segnalati nel testo che segue, devo ringraziare particolarmente per alcune informazioni i miei cari alunni: Ludovico Maggio (1D Informatica dell’I.I.S.S. “E. FERMI” di Lecce) di Lecce, per la segnalazione del bellissimo pagliaro ottocentesco situato nel Comune di Lecce (nei pressi della Masseria La Lizza) e soprattutto Santino Cafaro (S.C. nelle didascalie) (1A Areonautica dell’I.I.S.S. “E. FERMI” di Lecce) di San Donato, per avermi segnalato una serie incredibile di interessantissimi pagliari presenti tra San Donato e Galugnano, tra questi, durante alcuni sopralluoghi con il mio bravissimo alunno, ho individuato forse il pagliaro con la datazione più antica: “1550”.

PAGLIARI SALENTINI, foto copyright ING. GIANNI CARLUCCIO (68)

San Donato, uno dei più antichi pagliari  (1550).PAGLIARI SALENTINI, foto copyright ING. GIANNI CARLUCCIO (87)Acaja (Vernole), Pagliarone detto “Il Bello” (1822).

M. MAINARDI, IL TURISMO AMBIENTALE, ED. DEL GRIFO 1992 - DED. A GIANNI CARLUCCIO

Il disegno dello stesso Pagliarone ad opera dell’amico Antonio Monte, nell’ambito di una interessante pubblicazione che l’amico Michele Mainardi ha voluto dedicarmi (dopo 24 anni…), al termine di una bella passeggiata nella Valle dell’Idro.

PAGLIARI SALENTINI, foto copyright ING. GIANNI CARLUCCIO (41)Melendugno, Pagliarone (1833).

PAGLIARI SALENTINI, foto copyright ING. GIANNI CARLUCCIO (12)

Galugnano, Pagliaro (1859).

PAGLIARI SALENTINI, foto copyright ING. GIANNI CARLUCCIO (30)

Lecce, Pagliarone nei pressi della Masseria Lizza (1871).

PAGLIARI SALENTINI, foto copyright ING. GIANNI CARLUCCIO (48)

Melendugno, in ricordo di Adriana…PAGLIARI, MELENDUGNO copyright ING. GIANNI CARLUCCIO (3)

Ringrazio per la segnalazione di questo bellissimo complesso di tre pagliari, sito nei pressi della Chiesa di San Niceta a Melendugno) gli amici Dott. Lorenzo Capone ed il Sig. Lillino Baldassarre.

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

VASTE, 19.12.2015 INAUGURAZIONE MUSEO DELLA CIVILTA’ MESSAPICA

In primo piano

Grazie al bravissimo fotografo Paolo Laku ed al sito di Repubblica.it, abbiamo un bellissimo ricordo dell’inaugurazione del Museo di Vaste nel "selfie" del Governatore della Puglia Dott. Michele Emiliano. Sono le 17.30 di Sabato 19 Dicembre 2015.

Vaste (Lecce). Inaugurazione del Museo della Civiltà Messapica, Sabato 19 Dicembre 2015. Il Sindaco di Poggiardo Dott. Giuseppe Colafati.

 

QUESTO PER ME E’ IL PIU’ BEL REGALO DI NATALE !

GRAZIE AL SINDACO GIUSEPPE COLAFATI, A TUTTI GLI AMMINISTRATORI E CONSIGLIERI COMUNALI.

 

 

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

Ricordo del Prof. Cosimo Pagliara – “Poesia di un culto antico”

In primo piano

A Lina,
Marco, Andrea e Irene

Il Prof. Cosimo Pagliara con l’amico Ing. Gianni Carluccio; sullo sfondo uno dei calchi delle pareti della Grotta della Poesia Piccola a Rocavecchia, con i graffiti in lingua messapica e latina (Università del Salento, 8 Giugno 2007).

 

Mercoledì 12 Agosto 2015, presso la sua residenza leccese, ci ha lasciato il Prof. Cosimo Pagliara. In tanti hanno espresso un messaggio di cordoglio alla famiglia dell’illustre docente salentino, e sono giunte anche le parole del rettore dell’ateneo leccese, Prof. Vincenzo Zara: “È scomparso purtroppo il Professor Cosimo Pagliara, tra i fondatori del Dipartimento e della Facoltà di Beni culturali della nostra Università. Fu promotore di numerose rilevanti iniziative di ricerca, tra le quali la scoperta della Grotta della Poesia a Roca Vecchia e la scoperta e lo scavo del sito protostorico di Roca, di cui ha diretto per molti anni le indagini archeologiche. L’Università e il territorio devono molto a questo collega docente e abile e appassionato ricercatore, che seppe lavorare collegando proficuamente le strutture accademiche e quelle di altri enti territoriali e di ricerca”.

Io ero profondamente legato all’amico “Mimmo”, che ho conosciuto nel lontano 1964, quando avevo 12 anni! Tantissimi sono i ricordi, che comincio a pubblicare su questo sito. Ciao Mimmo…

Lecce, 12 Agosto 2015
Ing. Gianni Carluccio

L’Ing. Gianni Carluccio con il Prof. Cosimo Pagliara.

Purtroppo è l’ultima foto con il caro Mimmo, fatta nel giorno di una sua importante Relazione al Convegno “Roca nel Mediterraneo, l’età delle prime navigazioni commerciali”, tenuto presso il Castello di Acaya, dove era anche presente la stupenda Mostra: “Roca nel Mediterraneo” (6 Luglio 2013).

 

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

Addio a Tonino Cassiano

In primo piano

Tonino Cassiano fotografato da Gianni Carluccio. Lecce, Museo Provinciale (22.12.2011).

Tonino Cassiano (14.7.2012).

Lecce, Museo Provinciale. Tonino Cassiano con l’amico Gianni Carluccio posano vicino alla Cariatide di Vaste (22.12.2011).

Lecce, Museo Provinciale. Da sin. Ida Blattmann D’Amelj, Anna Lucia Tempesta, Tonino Cassiano, Brizia Minerva, Regina Poso e Gianni Carluccio (22.12.2011).

Campi Salentina, Città del libro. Tonino Cassiano con gli amici Gianni Carluccio e Ida Blattmann D’Amelj (28.11.2010).

 

Oggi 1 Luglio 2015, qualche giorno prima del compimento dei 70 anni, l’amico carissimo Tonino Cassiano, che conoscevo da 40 anni, ci ha lasciato e con lui si è improvvisamente fermato il motore della Cultura Salentina. 

Addio Tonino ! Gianni Carluccio

Qui di seguito il mio ricordo fotografico.

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

Felice 2015 da Gianni Carluccio con uno scritto del Prof. Maurizio Nocera

In primo piano

 

Questa immagine del luogo della tragedia navale che si è consumata a partire da domenica 28.12.2014 è dedicata a tutti i naufraghi, alle loro famiglie ed a tutti coloro che hanno permesso che non avesse conseguenze catastrofiche (G.C.).

Assieme agli Auguri per un Felice 2015, ricevo oggi dal caro amico, Prof. Maurizio Nocera, un prezioso scritto-‘regalo’, che mi riguarda personalmente e che completa quello già comparso su questo sito, come commento ad un mio articolo su Capri.

Sono dunque molto grato al Prof. Maurizio Nocera ed al caro amico Dott. Lorenzo Capone, autore delle prime nove foto che mi riguardano.

Colgo l’occasione per augurare un Felice 2015 a tutti i frequentatori del sito.

Lecce, 1 Gennaio 2015

Ing. Gianni Carluccio

 

Gianni Carluccio con Maurizio Nocera.

Gianni Carluccio con Lorenzo Capone.

 

* Tranne le prime nove immagini, che appartengono all’Archivio del caro amico Editore Dott. Lorenzo Capone, che ringrazio, tutte le altre immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

Ottaviano Augusto, il fondatore del primo Impero, iniziò la sua marcia da Lecce nel 44 a.C.

In primo piano

A Ida

 

 

Gaius Iulius Caesar Octavianus Augustus

(Roma 23.9.63 a.C. – Nola 19.8.14 d.C.)

Ritratto in marmo di Ottaviano ancora in giovane età (Roma Musei Capitolini, Stanza degli Imperatori, Coll. Albani. Foto copyright Ing. Gianni Carluccio).

* Questo ritratto appartiene alla tipologia delle raffigurazioni dei generali romani di II-I sec. a.C.

Busto in marmo di Augusto con corona gemmata (Roma, Musei Capitolini, Stanza degli Imperatori, dal Celio. Foto copyright Ing. Gianni Carluccio).

* Questo ritratto che raffigura Augusto maturo con corona aurea, composta da foglie di quercia in lamina d’oro e pietre preziose, potrebbe essere stato creato in concomitanza con il triplice trionfo celebrato nel 29 a.C.

Statua di Augusto in veste di Pontefice. (Roma, Palazzo Massimo. Foto copyright Ing. Gianni Carluccio).

* Questa statua esprime con un linguaggio classicistico, tipico degli anni del regno di Augusto (27 a.C. – 14 d.C.), la pietas del principe nei confronti degli dei e il suo rispetto nei confronti della tradizione. 

In occasione della ricorrenza del bimillenario della morte di Augusto, che ricorre quest’anno, mi fa piacere pubblicare alcune immagini e documenti del mio Archivio. Grazie ad una preziosa pubblicazione del 1937 di Giuseppe Gabrieli, avuta in regalo da mio nonno Comm. Realino Schipa, potremo risalire ai giorni della presenza di Ottaviano Augusto a Lecce, nella primavera del 44 a.C. ed affermare con Giuseppe Gabrieli che "Il fondatore del primo Impero iniziò la sua marcia da Lecce"!

Ing. Gianni Carluccio

 

* Tutte le immagini, ove non diversamente specificato, appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

Lecce alla CNN turca, con il Prof. Francesco D’Andria

In primo piano

Lecce, Piazza Duomo, Domenica 22 Dicembre 2013 (foto copyright Ing. Gianni Carluccio).

 

Eccezionale servizio su Lecce, pubblicato da Ayhan Sicimoglu della CNN turca il 12 gennaio 2014, con una lunga intervista, effettuata a Lecce il 22 Dicembre 2013, al Prof. Francesco D’Andria, Capo Missione Italiana per gli scavi a Hierapolis di Frigia in Turchia.

* Per visionare il servizio, che dura 30 minuti, digitare su internet: "cnn renkler turk lecce".

Grazie all’amicizia con il Prof. D’Andria, che ringrazio, ho potuto partecipare alla sua intervista, assieme all’amico Editore Lorenzo Capone, che ha offerto al giornalista turco della CNN il volume del Prof. Vito Salierno: "Il Mediterraneo nella cartografia ottomana", presso la libreria "Liberrima" di Maurizio Guagnano.

 

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietata la pubblicazione senza il consenso dell’autore.

Continua a leggere

RUDIAE, CALENDARIO 2014

In primo piano

 

* Sabato 14 Dicembre 2013, presso la Biblioteca Comunale di San Pietro in Lama, verrà presentato il nuovo calendario del Comune di San Pietro in Lama, il cui territorio è limitrofo all’area archeologica di Rudiae, patria del poeta latino Quinto Ennio.

Io ho fornito parte delle immagini e dei testi e terrò un breve intervento subito dopo quello del Prof. Francesco D’Andria dell’Università del Salento. La veste grafica è stata splendidamente curata da Nico Guarini.

Continua a leggere

Rudiae, patria del Poeta latino Quinto Ennio

In primo piano

 

LA MESSAPICA RUDIAE *

di Gianni Carluccio

 

* Testi e foto sono dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietata la riproduzione senza il consenso dell’autore.
 
 
Posta a brevissima distanza sia da Cavallino che da Lupiae (Lecce), fu la patria di Quinto Ennio, padre della letteratura latina, che vi nacque nel 239 a.C., 30 anni dopo la conquista romana del Salento (il poeta morì a 70 anni, a Roma, nel 169 a.C.).