Premio “L’ECCEllenza del Territorio” all’Ing. Gianni Carluccio. Lecce, ex Conservatorio di Sant’Anna, Lunedì 6 Marzo 2017

In primo piano

PREMIO L'ECCELLENZA DEL TERRITORIO A ING. GIANNI CARLUCCIO

In data 28.12.2016 ricevo questa gradita comunicazione per la quale ringrazio Presidente e membri di ARCADIA LECCE:

“Gentile Dott.  Ing. Gianni Carluccio ci pregiamo di comunicarvi che la commissione esaminatrice del Premio L’ECCEllenza del Territorio è rimasta molto colpita dalla Vs. attività di tutela e promozione del patrimonio culturale  storico artistico/musicale, e archeologico e per questo motivo è lieta di ospitarVi per ricevere a titolo gratuito tale premio/riconoscimento.

Pertanto Vi  invitiamo il giorno lunedì 9/01/2017 alle ore 19,00  presso l’Ex Conservatorio S. Anna a Lecce. L’evento verterà su una breve intervista informale che vi verrà sottoposta dal Presidente di Arcadia Lecce Dr. Zanzarella Valentino circa la Vs. attività.

Cogliamo l’occasione per porgere cordiali saluti

La cancelleria dell’Ordo Equestris Templi Arcadia”

* LA CONSEGNA DEL RICONOSCIMENTO E’ RINVIATA, CAUSA MALTEMPO, A LUNEDI’ 6 MARZO 2017.

PREMIO ARCADIA L'ECCELLENZA DEL TERRITORIO, 6.3.2017, foto Ing. Gianni CARLUCCIO (6)

Il Presidente di ARCADIA Dott. Valentino Zanzarella consegna il Premio “L’ECCEllenza del Territorio” all’Ing. Gianni Carluccio (Lecce, 6.3.2017).

PREMIO ARCADIA L'ECCELLENZA DEL TERRITORIO, 6.3.2017, foto Ing. Gianni CARLUCCIO (7)

Il premio “L’ECCEllenza del Territorio” attribuito all’Ing. Gianni Carluccio.

PREMIO ARCADIA L'ECCELLENZA DEL TERRITORIO, 6.3.2017, foto Ing. Gianni CARLUCCIO (3)

PREMIO ARCADIA L'ECCELLENZA DEL TERRITORIO, 6.3.2017, foto Ing. Gianni CARLUCCIO (14)

I premiati con L’ECCEllenza del territorio nella tornata del 6.3.2017.

PREMIO ARCADIA L'ECCELLENZA DEL TERRITORIO, 6.3.2017, foto Ing. Gianni CARLUCCIO (2)

L’Ing. Gianni Carluccio con l’amico Dott. Massimo Barbano giornalista “storico” de LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO, che ha ricevuto il premio nella stessa serata.

L'ECCELLENZA DEL TERRITORIO A GIANNI CARLUCCIO. GAZZ.MEZZ. 8.3.2017

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO DELL’8.3.2017.

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

Inaugurazione dell’Anno Galateano con una biografia illustrata curata dall’Ing. Gianni Carluccio. Università del Salento, Dip. di Beni Culturali – Società di Storia Patria, Sez. di Lecce. Venerdì 20 Gennaio 2017, ore 16.30 Università del Salento, ex Convento Olivetani, Sala Chirico.

In primo piano

GALATEO CONF. ING. GIANNI CARLUCCIO GALATEO - INVITO CONF. ING. GIANNI CARLUCCIO

GALATEO copyright ING. GIANNI CARLUCCIO (3)

ASSOCIAZIONE ITALOELLENICA - CONF. GALATEO, ING. G. CARLUCCIO

Dal sito dell’Associazione ItaloEllenica, della quale sono socio (ringrazio il Presidente, dott. Pompeo Maritati, per aver pubblicato la notizia della mia conferenza).

GALATEO, CONF. ING. GIANNI CARLUCCIO, QUOTIDIANO DI PUGLIA, LECCE 20.1.2017

NUOVO QUOTIDIANO DI PUGLIA, LECCE 20.1.2017 (Nicola DE PAULIS).

GALATEO - CARLUCCIO, LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO, 20.1.2017

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO, LECCE 20.1.2019 (Dino LEVANTE.

* Ringrazio per gli ottimi articoli gli amici Nicola De Paulis e Dino Levente e le Redazioni del Nuovo Quotidiano di Puglia e de La Gazzetta del Mezzogiorno (G.C.).

GALATEO copyright ING. GIANNI CARLUCCIO (2)

GALATEO, CONF. ING. GIANNI CARLUCCIO, 20.1.2017 UNILE OLIVETANI, copyright (1)

Università del Salento, Sala Chirico, ex Convento Olivetani – Lecce 20.1.2017. Inaugurazione Anno Galateano, nel 5° centenario della scomparsa di Antonio De Ferrariis, detto il Galateo, organizzata dall’Università del Salento, Dip. di Beni Culturali, presieduto dal Prof. Gianluca Tagliamonte e dalla Società di Storia Patria per la Puglia, Sez. di Lecce, presieduta dal Prof. Mario Spedicato. Conferenza dell’ing. Gianni Carluccio: “I luoghi del Galateo” con 450 immagini. Presenti il Prof. Mario Spedicato, il Sindaco di Galatone, Livio Nisi ed il Prof. Vittorio Zacchino, esimio studioso del suo concittadino Antonio Galateo (Galatone 1448 – Lecce 1517).

GALATEO, CONF. ING. GIANNI CARLUCCIO, 20.1.2017 UNILE OLIVETANI, copyright (25)

L’Ing. Gianni Carluccio riceve dal Prof. Vittorio Zacchino la medaglia-ricordo del Galateo, al termine della sua Conferenza presso l’Università del Salento, in occasione dell’apertura delle celebrazioni per l’Anno Galateano.

GALATEO-MEDAGLIA, NAPOLI 1510, COLL. ING. GIANNI CARLUCCIO, copyright

Da mia moglie Ida ricevo in dono, con grande gioia, l’originale della Medaglia coniata in occasione della Cittadinanza Onoraria conferita al Galateo a Napoli nel 1510.

GIANNI CARLUCCIO con VITTORIO ZACCHINO, MEDAGLIA GALATEO, 15.2.2017

L’Ing. Gianni Carluccio festeggia con il Prof. Vittorio Zacchino l’arrivo a Lecce della medaglia del Galateo (foto Prof.ssa Gabriella Miccoli, 15.2.2017).

GALATEO, MORGHEN 1816 copyright ING. GIANNI CARLUCCIO

Dalle mie figlie Elena e Arianna due ritratti del Galateo dei primi dell’800, accompagnati dalla sua biografia. 

GALATEO LETTERE, PROF. AMLETO PALLARA con dedica del figlioPROF. DIEGO a Gianni CARLUCCIO

Il prezioso Volume con le Lettere del Galateo (Conte Editore), con testo, traduzione e commento del compianto Prof. Amleto Pallara, che mi è stato gentilmente donato, al termine della mia Conferenza, sui Luoghi del Galateo, da parte del Prof. Diego Pallara, Docente dell’Università del Salento e figlio dell’Illustre Maestro. Grazie Professore, sarà per me un ricordo indimenticabile!

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

TITO SCHIPA, 50° anniversario della scomparsa

In primo piano

 

Tito Schipa nel 1918 in un’immagine del fotografo della Casa Reale di Madrid, copyright Archivio Schipa-Carluccio.

Il 16 Dicembre 2015 ricorre il 50° anniversario della scomparsa di Tito Schipa, avvenuta a New York.

Tito Schipa nel Werther in Sud America nel 1919, copyright Archivio Schipa-Carluccio.

Tito Schipa come De Grieux in Manon. Foto Lumiere New York 1922, copyright Archivio Schipa-Carluccio.

Il 28 Febbraio del 1927 a San Francisco, dopo una memorabile recita davanti a 7.000 persone, Tito Schipa viene proclamato dalla critica il più grande cantante al mondo.

Luigi Stefano Cannelli per l’Associazione Culturale "Tito Schipa" nel cinquantesimo della scomparsa dell’Usignolo di Lecce."

 

* Sono programmati una serie di eventi, soprattutto nella sua Città natale, Lecce, che verranno qui di seguito elencati in ordine cronologico.

Inoltre il tenore leccese verrà ricordato a Roma, nell’ambito della Mostra su Caterina Boratto, curata dalla figlia Marina Ceratto con il marito Fabio Sposini; il destino ha voluto che l’inaugurazione della Mostra sia programmata proprio per il 16 Dicembre 2015 (invito e immagini in coda a quest’articolo).

 

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio Schipa-Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso del Responsabile, Ing. Gianni Carluccio.

Continua a leggere

Alberto Angela, benvenuto a Lecce

In primo piano

Il Volume "I tre giorni di Pompei" (Ed. Rizzoli, Rai-Eri, 2014) di Alberto Angela con dedica a Gianni Carluccio: "Ave Gianni Carluccio. Benvenuto tra i segreti di Pompei ! Alberto Angela", Lecce 14.1.2015.

 

Gianni Carluccio con Alberto Angela, Lecce 14.1.2015.

Il saggio "Archeologia e Ambiente" di Gianni Carluccio, pubblicato nell’ambito del Volume "Salento Meraviglioso", Ed. del Grifo, Lecce 2003, con la lettera di accompagnamento indirizzata a Piero Angela, datata 15.12.2003.

La copertina del Volume "Salento Meraviglioso", Ed. del Grifo, Lecce 2003.

 

* Grande emozione per me oggi a Lecce nel conoscere il bravissimo giornalista Dott. Alberto Angela, che assieme al padre il "grande" Piero (mio ex collega) sono (senza dubbio da parte mia) i più bravi ed intelligenti giornalisti italiani !

 

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

Torre di Belloluogo, Torre del Parco e Castello Carlo V a Lecce

In primo piano

Lecce, Torre di Belloluogo (XIV sec.). Foto copyright Ing. Gianni Carluccio.

Lecce, Torre del Parco (XV sec.). Foto copyright Ing. Gianni Carluccio.

Lecce, Castello Carlo V (XVI sec.). Foto copyright Ing. Gianni Carluccio.

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO, Mercoledì 19.XI.2014 (Dino LEVANTE).

NUOVO QUOTIDIANO DI PUGLIA, Cultura & Spettacoli, p. 29

Giovedì 20 .XI.2014 (Nicola De Paulis).

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO, Lecce XVI, Vivi la città – Govedì 20.XI.2014.

La Conferenza dell’Ing. Gianni Carluccio, tenuta alla Torre del Parco di Lecce, nei titoli del TG di TELESALENTO e del TRNEWS di TELERAMA, diretto dal Dott. Giuseppe Vernaleone, del 22.XI.2014 (il testo del comunicato, assieme al video è presente sul sito di TrNews, il video anche su You-Tube).

 

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

Il Museo “Giulio Pagliano” di Martano

In primo piano

 

L’8 Novembre 2014, presso il Monastero di Santa Maria della Consolazione dei Padri Cistercensi di Martano, è stato presentato il Volume: Il Museo "Giulio Pagliano" di Martano, a cura di Ilderosa Laudisa (foto di Pierluigi Bolognini, Edizioni Grifo, Lecce 2014). Autori, oltre alla curatrice del Volume: Michele Afferri, Ida Blattmann D’Amelj, Brizia Minerva, Elio Pindinelli ed Anna Lucia Tempesta.

 

* Tutte le immagini, ove non altrimenti specificato, appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

Matera, o cara

In primo piano

Alla cara Alexia,

che studia Architettura a Matera

Matera, Martedì 23 Giugno 1981. Il Sasso Caveoso , con il cosiddetto “Monterrone”. Panorama (dal Belvedere nei pressi di Palazzo Lanfranchi) verso la Chiesa della Madonna dell’Idris e la Chiesa rupestre di San Giovanni in Monterrone (X-XI sec.); la particolare conformazione della roccia, con la croce sopra, ricorda, nell’immaginario collettivo, il Calvario. Foto copyright Ing. Gianni Carluccio.

Matera, 23 Giugno 1981. Panorama dal Sasso Caveoso con la gravina e l’omonimo torrente. Foto copyright Ing. Gianni Carluccio.

Matera, 23 Giugno 1981. La Chiesa di San Pietro Caveoso (in basso) e la Chiesa rupestre della Madonna dell’Idris (in alto), visti dal Belvedere nei pressi di Piazza Duomo. Foto copyright Ing. Gianni Carluccio.

Matera, un suggestivo particolare del Sasso Barisano, lungo Via Fiorentini, visto dalla terrazza panoramica del Duomo, Martedì 23 Giugno 1981 e un’immagine ripresa Domenica 3 Maggio 2015, con la stessa inquadratura, dopo quasi 34 anni… Foto copyright Ing. Gianni Carluccio.

In occasione della designazione di Matera quale Capitale Europea della Cultura per il 2019, mi fa piacere rispolverare alcune vecchie diapositive dal mio Archivio.

L’emozione della prima volta ed il mio primo contatto “fotografico” con l’incantevole Matera (24 diapositive) è avvenuto Martedì 23 Giugno 1981; ero in compagnia del Prof. Aldo Siciliano, docente di numismatica presso l’Università di Lecce, che doveva schedare un’importante collezione di monete presso il Palazzo Malvinni Malvezzi della Provincia di Matera, situato in Piazza Duomo. Parcheggiata la mia nuova Fiat 131 diesel in Piazza Duomo, mi recai al Museo Archeologico “Ridola” e poi, partendo da Palazzo Lanfranchi, due scugnizzi mi accompagnarono in giro per i Sassi. Qualche anno dopo, nel 1987 ho condotto in visita guidata nel cuore dei “Sassi” e poi al Lago di San Giuliano i miei alunni dell’I.T.I.S. “E. Mattei di Maglie”. Gli ultimi due contatti il 28 Maggio 2000 (dopo una memorabile visita alla cava di Altamura, con le orme dei dinosauri) ed il 24 febbraio del 2004, sempre in compagnia di cari amici.

Lecce, 23.X.2014

Ing. Gianni Carluccio

 

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

Il ritrovamento della Pagella Scolastica di Tito Schipa in 5a Elementare a Lecce, 111 anni fa…

In primo piano

Tito Schipa (indicato con l’asterisco) nella 3a Classe Elementare a Lecce (1900 circa). Tra i Maestri, sulla destra, si riconosce il Direttore della Scuola di Canto, Giovanni Albani. Foto copyright Archivio Schipa – Carluccio.

L’Istituto Scolastico di Lecce, oggi Scuola Elementare "Cesare Battisti", frequentato da Tito Schipa a cavallo fra ‘800 e ‘900 (cortesia Archivio Dott. Aduino Sabato, copyright).

La copertina del Registro giornaliero della 5a Classe Elementare, frequentata da Tito Schipa, appartenuto al Maestro Tommaso Briamo (a.s. 1902-1903). Foto Ing. Gianni Carluccio, copyright – per cortesia della Dirigente Scolastica della Scuola Elementare "Cesare Battisti" di Lecce, Prof.ssa Maria Rosaria Rielli e con il consenso del Maestro Tito Schipa Jr., figlio del tenore leccese.

 

* Tutte le immagini, se non diversamente specificato, appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietato l’utilizzo senza il consenso dell’Autore.

Continua a leggere

Tito Schipa, nasceva a Lecce 125 anni fa…

In primo piano

Ringrazio l’amico Dino Levante e tutti gli amici de "LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO" per questo bel regalo natalizio…

Lecce, 27 Dicembre 2013

Gianni Carluccio

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietata la riproduzione senza il consenso dell’autore.

Continua a leggere

Supersano. Il mondo che vorrei

In primo piano

* Con grande piacere parteciperò all’incontro di Supersano, dove rivedrò quattro miei ex alunni dell’Istituto Tecnico "Mattei" di Maglie, con i quali nel lontano a.s. 1991-92 eseguimmo una bella ricerca su Supersano: Massimo Casto (2C), Dino Nutricato (2G), Salvatore Musio e Paolo Stradiotti (1B), oltre a Donato Fersini (Titolare de "Le Stanzìe"), che era stato mio allievo dieci anni prima, nell’a.s. 1981-82, presso l’Istituto Tecnico per Geometri di Casarano, dove insegnavo Topografia.

Ing. Gianni Carluccio 

* Tutte le immagini appartengono all’Archivio dell’Ing. Gianni Carluccio e ne è vietata la riproduzione senza il consenso dell’autore.

Continua a leggere