Tito Schipa un leccese del mondo. Un libro di Gianni Carluccio

Con la bella copertina delle edizioni Manni, è così che si presenta, nel titolo, il libro. Gianni Carluccio è l’autore. Scorro idealmente un breve commento all’immagine per meglio andare, poi, a cercare come quell’infinito mondo musicale è stato raccontato dall’attento responsabile dell’Archivio Tito Schipa. Ho incontrato l’ing. Carluccio in questi giorni ed è stato lui stesso a raccontarmi. Dice, della prima di copertina: “… è nei panni del Werther…” ed è sempre lui a ricordarmi della prof.ssa Vanna Camassa, che nel 1939 cantò nel Werther con Tito Schipa al Teatro del Casinò di Sanremo ed ancora, così come in calce in seconda di copertina, a dirmi che la foto è presa dalla rivista americana “Musical Advance” del 1920. Continua a leggere